First Mover: Vaccino non verrà abbastanza veloce per evitare più stimoli

  • Beitrags-Autor:
  • Beitrags-Kategorie:Bitcoins

Bitcoin era più alto, risalendo sopra i 16.000 dollari il lunedì dopo essere sceso al di sotto della soglia durante il fine settimana.

„Se dovessimo tornare sopra i 16.490 dollari, ci aspettiamo di vedere i tori prendere il mercato per le corna e portare i prezzi a 17.000 dollari“, ha detto Matt Blom, responsabile delle vendite e del trading presso la società finanziaria di crittovalute Diginex, ai clienti in una e-mail. „Se rimaniamo con un tetto di 16.490 dollari, cerchiamo un altro periodo di consolidamento“.

Nei mercati tradizionali, le azioni europee e asiatiche sono aumentate e i futures statunitensi hanno indicato una maggiore apertura, poiché un vaccino contro il coronavirus di Moderna si è dimostrato efficace al 95% in un’analisi preliminare. L’oro ha rafforzato lo 0,2% a 1.892 dollari l’oncia.

Il mercato si muove

I progressi nello sviluppo di un vaccino potrebbero non arrivare abbastanza presto per evitare una terza ondata di coronavirus che ammacca gli spiriti dei consumatori durante la cruciale stagione degli acquisti natalizi – insieme alla fiducia in una ripresa economica.

Questo potrebbe significare più dolore per i rivenditori, già in difficoltà a causa dei blocchi di quest’anno, rafforzando al contempo la necessità di nuovi pacchetti di spesa multimiliardari per fornire aiuti alle imprese e alle famiglie. La dinamica potrebbe rafforzare la domanda di bitcoin bank, vista da un numero crescente di investitori sia nei mercati digitali che in quelli tradizionali come una copertura contro l’inflazione.

„Tutte le indicazioni sono che un pacchetto sarà ancora necessario per sostenere l’economia statunitense“, Simon Peters, un analista della piattaforma di trading criptocurrency-inclusive eToro. „Con il bitcoin che sta consolidando sempre più il suo status di efficace copertura dell’inflazione e le enormi quantità di liquidità destinate ad essere pompate in Main Street U.S.A., questo potrebbe essere un altro catalizzatore per portare finalmente il bene crittografico più popolare del mondo oltre i 17.500 dollari“.

Sebbene i mercati siano stati sostenuti la scorsa settimana dalla notizia del successo nello sviluppo di un vaccino, non si prevede un’ampia distribuzione delle inoculazioni prima di diversi mesi. Le previsioni di Anthony Fauci, consigliere della Casa Bianca per il coronavirus, secondo cui i casi si sarebbero risollevati con l’arrivo dell’inverno nell’emisfero nord – quando la gente passa più tempo al chiuso – sembrano essere in atto.

Secondo il Covid Tracking Project, i ricoveri ospedalieri statunitensi hanno raggiunto il record di circa 70.000 casi, con circa 1.100 morti giornaliere, il più alto da maggio.

„Con il peggioramento dei numeri di giorno in giorno, ci aspettiamo che tutte le misure del sentimento dei consumatori si deteriorino almeno nei prossimi due mesi“, ha scritto in un rapporto l’economista capo del Pantheon Ian Shepherdson.

Un rapporto della fine della scorsa settimana dell’Università del Michigan ha mostrato che il sentimento dei consumatori statunitensi è sceso inaspettatamente questo mese ad una lettura di 77, ben al di sotto delle previsioni degli economisti per un 82.

Il declino è stato determinato dal calo delle aspettative economiche tra i membri del Partito Repubblicano del Presidente Donald Trump, a seguito delle proiezioni di perdita della sua candidatura alla rielezione, secondo Pantheon.

Ma il vero freno alla fiducia dei consumatori potrebbe venire dalla recrudescenza dei casi di coronavirus in tutto il mondo. Il Giappone si trova ad affrontare una pressione crescente per reintrodurre lo stato di emergenza e la Corea del Sud avverte che si trova ad un „bivio critico“, secondo Reuters. Gli Stati Uniti del Michigan e del Wisconsin domenica hanno imposto nuove restrizioni agli incontri pubblici, tra cui l’interruzione del servizio di ristorazione al coperto, ha riferito il notiziario.

„Un danno economico significativo e, a nostro avviso, sottovalutato, derivante da quest’ultima ondata, è possibile senza un significativo pacchetto di sgravi fiscali da parte del Congresso“, ha scritto la società di brokeraggio Raymond James in un rapporto.

Il Presidente eletto Joe Biden dovrebbe parlare lunedì per delineare una strategia per la ripresa economica. Secondo Bloomberg News, il piano dovrebbe basarsi fortemente su una proposta di campagna elettorale per 2.000 miliardi di dollari di spesa pubblica, compresi gli accantonamenti per l’energia pulita, le infrastrutture e gli incentivi all’occupazione.

„L’economia statunitense dipende fortemente dalla spesa dei consumatori, e se l’aumento della fiducia di Covid-19 ammaccasse in modo significativo la stagione delle vacanze, potrebbe avere delle conseguenze sul ritmo della ripresa economica“, ha scritto Peters di eToro.

– Bradley Keoun

Orologio Bitcoin

Bitcoin è all’offensiva, dopo sei settimane di fila. La criptovaluta è attualmente scambiata al di sopra dei 16.200 dollari, avendo costantemente trovato una domanda inferiore ai 16.000 dollari durante il fine settimana.

Il caso rialzista a lungo termine si è probabilmente rafforzato con la pila globale di titoli a rendimento negativo che ha raggiunto un nuovo record di 17,5 trilioni di dollari questo mese. Il numero è più che raddoppiato negli ultimi otto mesi.

Il forte rialzo è il risultato di profondi tagli dei tassi d’interesse da parte della Federal Reserve statunitense e di altre importanti banche centrali, nonché di massicci acquisti di obbligazioni che hanno incrementato la liquidità per contenere le ricadute economiche della pandemia del coronavirus. Gli analisti si aspettano che l’enorme quantità di titoli con rendimenti negativi aumenti la domanda di attività resistenti all’inflazione, come il bitcoin.

„Più le banche centrali stampano denaro e spingono i rendimenti delle obbligazioni verso il basso per far fronte alle continue tensioni dell’economia globale, più l’economia intorno al bitcoin diventa convincente“, ha detto Joel Kruger, stratega di LMAX Digital, a CoinDesk via Telegram.

Nel breve periodo, la criptovaluta potrebbe dover affrontare una certa pressione di vendita, dato che gli indicatori grafici giornalieri sono segni lampeggianti di stanchezza da toro. L’istogramma MACD, un indicatore utilizzato per misurare la forza del trend e i cambiamenti di tendenza, ha tracciato dei massimi più bassi, contraddicendo i massimi più alti sul prezzo. Tali divergenze ribassiste sono spesso seguite da ribassi dei prezzi.

Il supporto immediato è visto a 15.715 dollari (basso week-end) seguito dal livello psicologico di 15.000 dollari. Nel frattempo, la resistenza si vede direttamente a 20.000 dollari.

– Omkar Godbole